Dalla nazionale degli ingenui alle nazionali dei patrioti

Immaginate se nel XX secolo verso la fine degli anni trenta e l’inizio degli anni quaranta, una nazionale di calcio ebrea avesse accettato di giocare con la squadra della Germania nazista; in caso di vittoria dei tedeschi le avrebbe offerto lo spunto per confermare le loro teorie razziste e l’occasione di una facile propaganda. A questo aggiungiamo che la nazionale … Continua a leggere