Alcune proposte per Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio

Alle elezioni comunali di Napoli del prossimo 15 e 16 maggio il sottoscritto è candidato alla municipalità di Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio nella lista di Insorgenza Civile.

 

http://www.insorgenza.it/index.php?option=com_content&view=article&id=46&Itemid=2

 

Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio subiscono il triste destino di tutte le periferie delle grandi città, una volta erano comuni a se ed avevano un relativo benessere.

 

Per Ponticelli è previsto la costruzione di un inceneritore. Il sottoscritto come il movimento in cui milita è contro gli inceneritori e le mega-discariche ed a favore dalla raccolta differenziata finalizzata al riciclaggio, che fatto bene, conduce alla formula: rifiuti zero. E’ ingiusto che Ponticelli uno dei pochi quartieri di Napoli che fa la raccolta differenziata con il porta a porta, con una percentuale del 77,1 %, debba addirittura vedere la sua popolazione punita con l’inceneritore. L’inceneritore non deve essere costruito ne a Ponticelli ne in nessuna altra zona. Mi batterò con tutte le mie forze, accanto a tutti coloro che sono contrari a questa barbarie affinché questa fabbrica di morte non sia costruita.

 

E’ fondamentale rivalutare il patrimonio monumentale di San Giovanni a Teduccio e Barra che hanno nel loro territorio ville settecentesche e seicentesche. Il turismo dovrebbe oltre il centro storico di Napoli, coinvolgere anche questi quartieri. La costa di San Giovanni a Teduccio va recuperata. Il depuratore va reso funzionante, la spiaggia rilanciata alla balneazione.

 

Giuseppe Savoia

 

 

Alcune proposte per Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccioultima modifica: 2011-05-01T19:28:00+00:00da josephepomeo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento