“Ce simmo sfasteriate” dell’Italia

Napoli: domenica 10 giugno alle ore 17.00 in piazza San Domenico Maggiore si è tenuta la manifestazione organizzata dal M.I.N. Movimento Indipendentista Napolitano e dalla Associazione ‘A Nazione Napulitana “Ce Simmo Sfasteriate”.

La manifestazione è stata la prima organizzata dal M.I.N. Movimento Indipendentista Napolitano ed ha visto esposte in pubblico per la prima volta le bandiere del M.I.N. a fianco al vessillo storico dei napolitani e dei siciliani.

La manifestazione è stata programmata da tempo volutamente in modo che si svolgesse in parte durante l’incontro dell’odiata nazionale degli invasori anche per verificare la vera fedeltà alla causa di tanti che dicono di non tifare italia.

Un numero qualitativamente valido di partecipanti è intervenuto a questo evento epocale. Durante la manifestazione l’ingegnere Antonio Di Gioia, discendente di Nicola Summa (Ninco Nanco) ha tenuto una lezione di alta finanza che noi tutti possiamo mettere in pratica e che chi era assente purtroppo si è perso.

La manifestazione è stata un successo visto i pochi mezzi finanziari spesi per organizzarla in confronto ai sedicenti indipendentisti e falsi profeti che hanno speso un migliaio di euro che diviso per ogni partecipante gli è costato 13,33 euro a persona, perciò il M.I.N. in proporzione ha ottenuto sei volte di più.

Il M.I.N. Movimento Indipendentista Napolitano da appuntamento a tutti i veri indipendentisti Napolitani e agli altri movimenti identitari alle imminenti manifestazioni in programma nei prossimi mesi. 

Movimento Indipendentista Napolitano

“Ce simmo sfasteriate” dell’Italiaultima modifica: 2012-06-11T23:57:00+00:00da josephepomeo
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su ““Ce simmo sfasteriate” dell’Italia

Lascia un commento