Primati dell’Orgoglio Napolitano

Allo scopo di mantenere accesa la fiamma dell’Orgoglio Napolitano, di risvegliarlo in coloro che ancora ignorano la vera storia e per confermare che noi non eravamo dei sottosviluppati come la storia di regime vuole far credere per giustificare il colonialismo dei barbari cisalpini, ho deciso di elencare i primati degli ultimi secoli di indipendenza Napolitana. I primati sono stati divisi in due periodi storici. Il primo quando il Regno di Napoli costituiva uno stato sovrano distinto dalla Sicilia ed il secondo quando la Napolitania era la parte continentale del Regno delle Due Sicilie cioè unita alla Sicilia nello stesso stato sovrano.

Joseph Epomeo

 

PRIMATI NAPOLITANI

(REGNO DI NAPOLI dal 1734 al 1816)

 

1735 – Prima cattedra di astronomia in Italia (Università di Napoli a Pietro De Martino)

1737 – Primo teatro nel mondo (San Carlo a Napoli)

1754 – Prima cattedra di Economia nel mondo (Università di Napoli ad Antonio Genovesi)

 

1762 – Fondazione Accademia di Architettura (tra le prime d´Europa)

1774 – Istituzione della motivazione delle sentenze (G.Filangieri)

1781 – Primo codice marittimo del mondo (Michele Iorio)

 

1782 – Primo intervento in Italia di Profilassi Anti-tubercolare

1786 – Più grande cantiere navale d´Italia e del Mediterraneo (Castellammare 2000 operai)

1792 – Primo Atlante Marittimo nel mondo (scuola di cartografia napoletana)

 

1801 – Primo museo Mineralogico del mondo (Napoli)

1807 – Primo Orto botanico in Italia a Napoli

1813 – Primo Ospedale Psichiatrico italiano (Aversa)

 

Primo sistema pensionistico con ritenute del 2% sugli stipendi (S.Leucio)

Prima cattedra di Psichiatria

Prima cattedra di Ostetricia e osservazioni chirurgiche

Primo corpo di Pompieri in Italia

 

Altri motivi d’Orgoglio

 

1740 – Inizio attività delle celebri manifatture di Capodimonte (lavorazione ceramica)

1748 – Fondazione Università di Altamura (Terra di Bari)

1748 – Costruzione del Real Albergo dei Poveri a Napoli (5000 posti letto)

 

1757 – Inizio attività della Real Fabbrica d´Armi di Torre Annunziata

1764 – Inaugurazione dell´Acquedotto di Maddaloni detto “Carolino”

1768 – Inaugurazione del complesso siderurgico di Mongiana (Calabria)

 

1774 – Completamento dei lavori per la costruzione della Reggia di Caserta

1776 – Inizio attività del celebre setificio di S.Leucio

1787 – Fondazione della Scuola Militare Nunziatella

 

PRIMATI NAPOLITANI

(REGNO DELLE DUE SICILIE dal 1816 al 1860)

 

1818 – Prima nave a vapore italiana (Ferdinando I)

1819 – Primo Osservatorio Astronomico in Italia (Capodimonte)

1820 – Primo codice militare d´Italia

 

1832 – Primo ponte sospeso in ferro in Italia (fiume Garigliano)

1832 – Primo Stato italiano a dotarsi di un Ufficio Centrale di Statistica 

1839 – Prima ferrovia e prima stazione in Italia, terza in Europa (Napoli-Portici)

 

1839 – Prima illuminazione a gas di una città italiana e terza in Europa (Napoli)

1840 – Prima fabbrica metalmeccanica d´Italia (Pietrarsa con 1050 operai)

1841 – Primo centro sismologico in Italia (Ercolano ing.Gaetano Fazzini)

 

1841 – Primo sistema di fari lenticolari a luce costante in Italia (Nisida)

1843 – Prima nave da guerra a vapore d´Italia (pirofregata Ercole)

1844 – Primo Osservatorio Meteorologico in Italia (falde del Vesuvio dott. Melloni)

 

1845 – Prima locomotiva a vapore costruita in Italia (stabilimento di Pietrarsa)

1848 – Primo Stato italiano a concedere la Costituzione (29 gennaio)

1852 – Primo Telegrafo elettrico in Italia

 

1852 – Primo Bacino di Carenaggio in muratura in Italia (porto di Napoli)

1852 – Primo esperimento di Illuminazione Elettrica in Italia (Capodimonte)

 

1856 – Premio per il terzo paese al mondo in sviluppo industriale (Parigi Esposizione Internazionale) 

1856 – Primo Sismografo Elettromagnetico nel mondo (arch. Luigi Palmieri)

1859 – Primo Stato italiano per produzione di guanti (700.000 dozzine di paia ogni anno)

 

1860 – Prima flotta mercantile e militare d´Italia

1860 – Prima nave ad elica in Italia (Monarca)

1860 – Più bassa percentuale di mortalità infantile d´Italia

 

1860 – Più alta percentuale di medici per abitante d´Italia

1860 – Primo piano regolatore in Italia (città di Napoli)

1860 – Minor carico Tributario Erariale in Italia

 

1860 – Maggior quantità di lire-oro tra tutti i Banchi Nazionali Preunitari (Banco delle Due Sicilie 443 milioni sui 668 milioni del totale: 66.3%)

1860 – Prima  borsa merci e seconda borsa valori d´Europa

1860 – Maggior numero di società per azioni in Italia  

 

1860 – Miglior finanza pubblica tra gli stati preunitari

1860 – Rendita dello stato quotata alla Borsa di Parigi al tasso del 12%

1860 – Tasso di sconto più basso della penisola (5%)

 

1835 – Costruzione del Ponte sospeso in ferro sul Fiume Calore

1841 – Istituzione dell´Amministrazione Generale delle Bonificazioni (bonifiche del Volturno 15000 ha del Sarno, della Piana del Sele, delle paludi Sipontine, del golfo di Policastro, della piana di Bivona e dei dintorni di Brindisi)

1845 – Risanamento del debito pubblico (ministro delle finanze D´Andrea)

 

1847 – Fondazione della colonia agricola di S.Ferdinando di Puglia (FG), dopo la bonifica della zona

1855 – Collegamento telegrafico tra Napoli e Roma, Parigi, Londra

Primi assegni bancari della storia economica

 

Primati dell’Orgoglio Napolitanoultima modifica: 2012-11-30T18:27:00+00:00da josephepomeo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento