No al nucleare in Napolitania e Sicilia

Il governo italiano presieduto dal retrivo Berlusconi ha deciso in controtendenza col resto del pianeta, di affrettare la costruzione di centrali nucleari. A dispetto non solo dell’attualissima tragedia del Giappone ma anche di numerosi incidenti precedenti avvenuti in tutto il mondo di cui l’unico noto a tutti è quello di Černobyl’.   Perché sono contrario alle centrali nucleari: 1) Le … Continua a leggere

Contro un tricolore massonico e senza storia

La maggior parte delle bandiere di stati sovrani o di regioni sono tricolori con bande verticali o fasce orizzontali. Ho notato che i colori usati per questa bandiere sono sempre presi tra questi sei: 1) bianco 2) giallo o oro 3) verde 4) rosso o porpora 5) blu o azzurro 6) nero. Molte delle bandiere di stati sovrani sono d’ispirazione … Continua a leggere

Napoli è un simbolo

Napoli è un simbolo e come tale è stato più di ogni altro attaccato da chi ha tutto l’interesse a distruggerne l’identità. Enfatizzare determinati aspetti della napoletanità per condurli ad una parodia di se stessi è uno dei metodi per distruggere il senso di appartenenza. Far divenire gli indiani d’America tutti ubriaconi era una strategia definita per distruggere dall’interno l’identità … Continua a leggere

Alcuni nostri punti di forza per l’indipendenza

hi ti ha detto che non siamo pronti per l’indipendenza? Chi ti ha detto che non abbiamo risorse? Forse chi lo dice vede troppi telegiornali italiani, non segue quelli locali Napolitani e non si documenta su fonti alternative. Se molte persone nate in Napolitania non si lasciassero condizionare dai mass-media e si guardassero bene intorno mettendo da parte il pessimismo … Continua a leggere

Conoscere il passato per disporre il futuro

I dibattiti sulla nostra storia non sono mai fuori luogo. Non possiamo avere piena coscienza di dove vogliamo andare se non conosciamo da dove veniamo. Un popolo che non ha memoria storica è destinato a commettere ciclicamente gli stessi errori. Chi ha visto il film di Totò “Lo smemorato di Collegno” ricorderà che il protagonista aveva perso la memoria senza … Continua a leggere

Quando Napoli era la città più pulita d’Europa – Nell’800 già si faceva la differenziata

Napoli città sporca, fotografata nel mondo come effigie della sporcizia e dei rifiuti. Che triste destino è questo per una città che qualche secolo fa era considerata capofila d’ordine e pulizia, e che aveva iniziato le popolazioni italiane persino all’uso del bidet! Era Luglio del 2008 quando il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, affiancato del sottosegretario di Governo Guido Bertolaso, … Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA 2010/002-CNN del 20 ottobre 2010

Il problema dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani in Campania è lontanissimo dalla soluzione. Le autorità italiane centrali, regionali e provinciali non vogliono risolvere il problema e preferiscono favorire gli interessi delle lobby che vogliono aprire discariche ed inceneritori.   L’unica soluzione ragionevole ed ecologicamente valida è la raccolta differenziata finalizzata al riciclaggio dei vari materiali che compongono i rifiuti … Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA 2010/001-CNN del 2 ottobre 2010

Napoli 25 settembre 2010: si è insediata la “Costituente Nazionale Napolitana”.   La cronaca ci mette di fronte le numerose ingiustizie consumate ai danni della Nazione Napolitana, ecco alcuni esempi eclatanti: 1) Chiusura di importanti fabbriche per avvantaggiare le equivalenti cisalpine (es. Cantieri Nautici di Castellammare di Stabia, l’Alfa Sud di Pomigliano d’Arco), 2) Avvelenamento del territorio Napolitano con l’apertura … Continua a leggere